Oltre 25 statistiche sui social media, fatti e tendenze per il 2023

Scritto da

social media ha cambiato la vita e trasformato il modo in cui interagiamo con i nostri amici, familiari, comunità e aziende. Ha anche introdotto modi più veloci ed efficienti per consumare notizie e altri tipi di informazioni. Ecco cosa dovresti sapere sulle ultime novità statistiche sui social media per il 2023 ⇣.

Ecco un riepilogo di alcune delle più interessanti statistiche e tendenze dei social media:

  • Ci sono circa 4.74 miliardi utenti di social media attivi a livello globale.
  • Quasi 59.3% della popolazione mondiale utilizza almeno una piattaforma di social media.
  • I social hanno guadagnato 190 milioni nuovi utenti nell'ultimo anno.
  • La persona media spende ore e minuti 2 27 quotidianamente sui social.
  • Facebook è il canale social più utilizzato utilizzato, con 2.96 miliardi utenti attivi.
  • 52 milioni le persone usano LinkedIn per cercare lavoro.
  • 47% degli utenti di Internet in tutto il mondo afferma che rimanere in contatto con la famiglia e gli amici è il motivo principale per cui le persone utilizzano i social media.
  • Si prevede che le dimensioni del mercato del marketing degli influencer crescano $17.4 miliardi in 2023.
  • 46% degli utenti dei social media sono donne, mentre 54% sono maschi.

I social media stanno cambiando la vita e trasformando il modo in cui interagiamo con la nostra famiglia, gli amici, la comunità e le aziende

L'impatto è evidente dal fatto che più di Il 59% della popolazione mondiale utilizza i social media. If Facebook, Twitter, YouTube e Whatsapp erano paesi, ciascuno con più abitanti della Cina, l'attuale paese più popoloso del mondo (1.4 miliardi di persone).

Non sono solo i giovani. Anche le generazioni più anziane stanno prendendo piede e quelli di età superiore ai 50 anni sono gli utenti in più rapida crescita su Twitter. 

Dall'assistenza ai clienti e dagli appuntamenti virtuali con i medici all'apertura di un conto bancario e alla risposta ai disastri naturali, i social media stanno trasformando le nostre vite.

Ecco un panoramica del paesaggio che cambia e come le nostre comunità percepiscono l'impatto dei social media.

2023 Statistiche e tendenze sui social media

Ecco una raccolta delle statistiche sui social media più aggiornate per darti lo stato attuale di cosa sta succedendo nel 2023 e oltre.

A partire da ottobre 2022, ci sono circa 4.74 miliardi di utenti attivi sui social media in tutto il mondo.

Fonte: rapporto sui dati ^

Dati recenti suggeriscono che quasi Il 59.3% della popolazione mondiale utilizza almeno una piattaforma di social media.

I social hanno guadagnato 190 milioni di nuovi utenti nell'ultimo anno, pari ad an tasso di crescita annuo del 4.2%

Gli esperti attribuiscono l'aumento della popolarità dei social media all'uso diffuso dei telefoni cellulari perché quasi 4.08 miliardi di utenti utilizzano i telefoni cellulari per accedere alle loro piattaforme di social media preferite.

Ad agosto 2022, l'utente tipico trascorre 147 minuti al giorno sui social media. Si tratta di un aumento di due minuti rispetto all'anno precedente.

Fonte: Statista ^

Ogni anno passiamo più tempo sui social media. Nel 2015 l'utente medio ha trascorso 1 ora e 51 minuti sulle piattaforme social. La durata ha aumentato del 50.33% a 2 ore e 27 minuti nel 2022.

Il tempo trascorso dagli utenti nei diversi paesi varia in modo significativo, con una tendenza più visibile nei paesi in via di sviluppo. Ad esempio, un utente medio in Nigeria trascorre quattro ore e sette minuti sui canali dei social media. 

Questo è il tempo medio giornaliero più lungo tra tutti i paesi. In contrasto, l'utente medio giapponese trascorre solo 51 minuti sui social media al giorno.

Facebook è il canale social più utilizzato, con 2.96 miliardi di utenti attivi. Fonte: Statista ^

Facebook, YouTube e WhatsApp sono le tre piattaforme di social media più utilizzate al mondo. YouTube ha 2.5 miliardi di utentie WhatsApp ha quasi 2 miliardi di utenti. WeChat è il marchio non statunitense più popolare che abbia 1.29 miliardi di utenti attivi.

TikTok, Douyln, Kuaishou e Sina Weibo sono altri marchi non con sede negli Stati Uniti che compongono la top 10. Non tutte le aziende svelano i propri numeri. Pertanto, gli esperti si affidano alla base di utenti attivi e al pubblico pubblicitario indirizzabile per ottenere statistiche misurabili.

I social network decentralizzati andranno di moda nel 2023, con i consumatori che prenderanno il controllo invece delle grandi aziende.

Fonte: Talkwalker 2023 Social Media Trends Report ^

Tendenze previste per il 2023 cfr. a allontanarsi dalle enormi reti di social media e più piccolo, reti gestite in modo indipendente guadagnando popolarità. 

Si prevede inoltre che, nonostante il suo inizio difficile, il Metaverso sta guadagnando terreno ed è destinato a diventare la prossima grande novità. Gli esperti hanno individuato a mercato potenziale di 800 miliardi di dollari in attesa di essere scoperti all'interno del Metaverso.

Inoltre, l'esperienza del cliente dovrebbe diventare ancora più social. Il 75% dei consumatori afferma che la pandemia di COVID-19 ha determinato un cambiamento comportamentale a lungo termine, di cui un fattore è l'urgenza.

Nel 2023, i marchi dovrebbero creare reti di supporto sui social media dedicate all'interno del canale, fornendo risposte ultra rapide, indipendentemente dal modo in cui i consumatori entrano in contatto.

Il 47% degli utenti Internet globali afferma che rimanere in contatto con familiari e amici è il motivo principale per cui le persone usano i social media.

Fonte: DataReportal ^

Secondo Data Reportal, il sondaggio condotto per gli utenti Internet globali di età compresa tra 16 e 64 anni mostra che il motivo principale per cui le persone utilizzano i social media è rimanere in contatto con la famiglia e gli amici. Questo spiega 47% degli utenti Internet globali.

Altri motivi principali includono riempire il tempo libero (35.4%), leggere notizie (34.6%), trovare contenuti (30%), vedendo di cosa si parla (28.7%), e trovare ispirazione (27%).

52 milioni di persone usano LinkedIn per cercare lavoro, poiché questo è il social network più affidabile negli Stati Uniti.

Fonte: Il pastore sociale ^

Secondo The Social Shepherd e sulla base delle notizie di LinkedIn, 52 milioni di persone usano LinkedIn per cercare lavoro su base settimanale, con 101 domande di lavoro inviate alla piattaforma ogni secondo e otto persone vengono assunte ogni minuto.

Le notizie di LinkedIn lo riportano ulteriormente ogni giorno vengono presentate oltre otto milioni di domande di lavoro. I dati suggeriscono che l'utilizzo della cornice digitale #OpenToWork aumenta la probabilità di ricevere messaggi di reclutamento di oltre 2 volte.

Instagram offre il più alto tasso di coinvolgimento per gli inserzionisti (81%); questo è il tasso di coinvolgimento complessivo più alto, soprattutto rispetto all'8% di Facebook.

Fonte: Sprout Social ^

I marchi utilizzano sempre più i canali dei social media per coinvolgere il proprio pubblico e comunicare con i clienti. La ricerca lo suggerisce Instagram può offrire agli inserzionisti maggiori opportunità per coinvolgere i propri clienti.

Invece di apprezzare il post e condividere i contenuti, la piattaforma Instagram trasmette rapidamente un messaggio convincente, con conseguente comunicazione efficace. Inoltre, Il 44% degli utenti di Instagram acquista prodotti settimanalmente, con il 28% di tali attività di acquisto pianificate in anticipo.

Il 93% dei marketer statunitensi prevede di utilizzare Instagram per il marketing degli influencer, Il 68% utilizzerà TikTok e Facebook e solo il 26% utilizzerà Snapchat.

Si prevede che le dimensioni del mercato dell'influencer marketing cresceranno fino a 17.4 miliardi di dollari nel 2023. Si tratta di un aumento del 14.47% rispetto al 2022.

Fonte: Collabstr ^

Con il mercato dell'influencer marketing destinato a crescere 14.47% nel 2023, possiamo aspettarci di vedere molta attività da parte di grandi influencer e micro-influencer (quelli con meno di 50,000 follower).

TikTok dovrebbe dominare la sfera degli influencer, con oltre il 45% delle collaborazioni retribuite che avvengono sulla piattaforma. Instagram arriva secondo con il 39%. Gli zoppi di YouTube durano solo con il 2%. In media, i marchi spenderanno $ 257 per lavorare con un influencer.

I primi cinque paesi per ricevere offerte di marchi di influencer sono i STATI UNITI D'AMERICA. Canada, Regno Unito, Australia e Germania. Los Angeles è la città con il maggior numero di influencer.

A luglio, Pinterest contava un totale di 433 milioni di utenti attivi mensilmente a livello globale. Si tratta di un calo del 4.7% rispetto alla cifra dello scorso anno di 454 milioni.

Fonte: Datareportal ^

Secondo Datareportal, nonostante il calo da 454 milioni di utenti attivi mensili nel luglio 2021 a 433 milioni nel luglio 2022, Pinterest è ancora utilizzato dal 5.4% di tutte le persone a livello globale.

Attualmente, la piattaforma si colloca al 15° posto tra le piattaforme di social media più attive al mondo. Nel 2021, la piattaforma si è classificata al 14° posto tra le più attive. Gli strumenti pubblicitari self-service lo indicano i marketer potrebbero raggiungere 251.8 milioni di utenti, o il 5% degli utenti di Internet, nel 2022.

Gli Stati Uniti hanno il maggior numero di utenti Pinterest (88.6 milioni di euro), seguito dal Brasile (32.1 milioni di euro), Messico (20.6 milioni di euro), Germania (15.1 milioni di euro), e la Francia (10.4 milioni)

Si prevede che gli utenti dei social media cresceranno fino a 6 miliardi nel 2027.

Fonte: Statista ^

Secondo Statista, il numero si basa sul risultato del 2020 di oltre 3.6 miliardi di utenti di social media in tutto il mondo. Si prevede che crescerà fino a quasi 6 miliardi di utenti attivi sui social media nel 2027.

Questa anticipazione si basa su disponibilità di dispositivi mobili a basso costo e sviluppo dell'infrastruttura. Il crescente utilizzo dei dispositivi mobili ha un impatto positivo sulla crescita globale dei social media.

Cinquanta milioni di persone in tutto il mondo si considerano "creatori".

Fonte: SegnaleFire ^

C'è un cambiamento in atto. Oltre 50 milioni di persone in tutto il mondo si considerano creatori di contenuti, e i consumatori lo sono allontanandosi da enormi mega influencer a favore di comunità più piccole e autentiche.

I marchi più grandi hanno individuato questa tendenza e stanno collaborando strategicamente con questo tipo di creatore e il mercato ora si aggira intorno ai 100 miliardi di dollari. L'intero mercato degli influencer ha meno di un decennio, quindi questa è una cifra impressionante per un lasso di tempo così breve.

Lo scarso tempo di risposta è la principale causa di smarrimento di un marchio sui social media.

Fonte: Social Bakers & Eptica Digital Customer Experience Study ^

Quasi il 56% dei consumatori sui social media suggerisce che smetterà di seguire un brand se non riceve un buon servizio clienti. Ad esempio, il tempo medio di risposta su Facebook è di quasi due ore, il che è inaccettabile.

Il tempo di risposta esteso sui social media non è pratico perché la maggior parte degli utenti si aspetta che i marchi rispondano entro 30 minuti. In confronto, il tempo di risposta su Twitter è di soli 33 minuti, più vicino alle aspettative dei consumatori.

Circa il 57% dei clienti preferisce utilizzare una piattaforma di social media per contattare il servizio clienti.

Fonte: Ameyo ^

L'importanza di rispondere alle richieste dei clienti sui social media sta diventando sempre più importante. Solo il 23% dei clienti preferisce le interazioni faccia a faccia quando si cercano complicati problemi con il servizio clienti.

Pertanto, le tecnologie avanzate possono aiutare a gestire il 67% delle richieste sui social media senza utilizzare altri canali di servizio clienti. Un sito web ottimizzato per i dispositivi mobili può aiutare perché quasi un terzo dei consumatori utilizza i telefoni cellulari per risolvere i problemi.

È molto più probabile che i giovani utilizzino i social network per la ricerca del marchio.

Fonte: Hootsuite ^

I giovani usano i social media per fare acquisti. Il 50% delle persone di età pari o inferiore a 24 anni utilizza i social media per condurre ricerche sul marchio, confronta i prezzi e decidi dove spendere i loro soldi. Questo viene confrontato con il 46%. utilizzare i motori di ricerca. Coloro che hanno dai 25 anni in su preferiscono ancora utilizzare i motori di ricerca rispetto ai social media, ma il divario si sta riducendo rapidamente. 

Complessivamente, tuttavia, i motori di ricerca rappresentano il 32% di tutte le ricerche sui marchi effettuate dai consumatori. Gli annunci televisivi rappresentano il 31% e il passaparola/raccomandazioni è il 28%. Anche gli annunci sui social media arrivano al 28%.

Il 46% degli utenti dei social media sono donne, mentre il 54% sono uomini.

Fonte: Statista ^

Complessivamente, la gli uomini sono sui social media più delle donne e costituiscono la maggioranza per ogni piattaforma ad eccezione di Snapchat, dove le donne rappresentano il 53.8% degli utenti. È probabile che le donne utilizzino meno LinkedIn e rappresentino solo 42.8% degli utenti. Gli utenti di Instagram sono quasi divisi 50 / 50.

Negli Stati Uniti, è probabile che gli uomini utilizzino meno i social media, compensando 45.3% di tutti gli utenti, con 54.7% donne.

I consumatori affermano che il più grande ostacolo all'acquisto tramite i social media è la fiducia.

Fonte: Accenture ^

La lenta adozione del commercio sociale è in gran parte attribuita al mancanza di fiducia. Secondo un sondaggio condotto da Accenture, le tre principali preoccupazioni sono che gli acquisti non saranno rimborsati o protetti se sono difettosi (48%), cattive politiche su resi e rimborsi (37%), e lunghi tempi di attesa per l'arrivo degli ordini (32%). I consumatori si preoccupano anche dell'autenticità del prodotto e della sua qualità.

Per migliorare nell'area, Accenture afferma che i marchi devono disporre di processi di restituzione e rimborso facili (41%) insieme a descrizioni e immagini chiare (29%). Ricompense fedeltà (25%) e recensioni dei clienti (21%) anche classificarsi molto bene. 

Secondo un nuovo sondaggio condotto da Pew Research, YouTube è in cima al panorama online degli adolescenti del 2022 tra le piattaforme ed è utilizzato dal 95% degli adolescenti.

Fonte: Pew Research ^

YouTube è la piattaforma di social media di riferimento per il 95% delle persone di età compresa tra 13 e 17 anni. TikTok arriva secondo a 67%e Instagram è terzo con 62%. Facebook è usato solo da 32% di adolescenti rispetto a un massimo del 71% nel 2015.

Quando si tratta di utilizzo, Il 55% degli adolescenti statunitensi afferma di trascorrere la giusta quantità di tempo sui social media, while 36% dicono che stanno spendendo troppo tempo sulle piattaforme. Solo 8% degli adolescenti afferma di non usarli abbastanza.

Facebook è emersa come la piattaforma preferita che i marketer considerano più efficace per raggiungere i propri obiettivi di business.

Fonte: Hootsuite ^

Sulla base dei dati del 2021, Facebook è ancora il vincitore quando si tratta di efficacia del marketing. Il 62% dei marketer ritiene che la piattaforma sia la migliore per raggiungere gli obiettivi di business. Instagram segue questo a 49%e LinkedIn a 40%. 

Tuttavia, non tutto è roseo. Le cifre di Facebook sono scese dal 78% nel 2020. Instagram è caduto da 70%, e LinkedIn è caduto da 42%. D'altra parte, TikTok è passato da 3% nel 2020 a un enorme 24% nel 2021.

I social media costano ancora molto meno dei canali tradizionali per raggiungere nuovi clienti.

Fonte: contenuto di pepe ^

La pubblicità sui social media è ancora il modo più conveniente per raggiungere un nuovo pubblico. Quando si guardano ai metodi tradizionali, per raggiungere 2,000 persone, costa $ 150 per una trasmissione radiofonica, $ 500 per un articolo di una rivista, e $ 900 per una campagna di direct mail.

Tuttavia, il social media marketing costa solo $ 75 per raggiungere lo stesso numero di persone. Questo è 50% meno del metodo tradizionale più economico.

Il costo medio per clic di un annuncio sui social media può variare da $ 0.38 a $ 5.26. Il costo medio per clic di LinkedIn è il più costoso $ 5.26, mentre Twitter è solo il costo più economico 38 centesimi. Facebook è in giro 97 centesimie Instagram lo è $ 3.56.

Si prevede che TikTok supererà la base di utenti di Facebook entro il 2026.

Fonte: rapporto sui dati^

TikTok esiste solo da sette anni e non mostra alcun segno di rallentamento. Anzi. Se la piattaforma continua a crescere al ritmo attuale, supererà la base di utenti di Facebook entro il 2026.

Scopri di più Statistiche TikTok per il 2023

Domande frequenti

Perché le aziende dovrebbero utilizzare i social media?

I social sono adesso il modo più veloce per conoscere le notizie e l'attualità. Il 50% degli utenti di Internet afferma di ricevere le ultime notizie sui social media prima che si facciano strada sui canali dei media tradizionali come TV e radio.

I marchi e gli inserzionisti lo sanno, quindi puoi aspettarti che la notizia del lancio di un prodotto raggiunga i social media molto prima di trovarla in TV. Inoltre, la ricerca lo indica i consumatori ora raggiungono i marchi tramite i social media piuttosto che chiamare o inviare un'e-mail.

In definitiva, i consumatori guardano ai social media prima di guardare altrove. Pertanto, è fondamentale che il tuo marchio o la tua attività siano presenti su almeno uno dei siti di social media più popolari.

Quale piattaforma di social media dovresti usare nel 2023?

Se sei un'azienda che cerca di pubblicizzare o avere una presenza su uno o più canali di social media, devi prima trovare il tuo mercato di riferimento.

Per esempio, Facebook è ora più popolare tra le persone di età pari o superiore a 35 anni mentre la lavorazione del prodotto finito avviene negli stabilimenti del nostro partner TikTok domina il mercato giovanile. I consumatori vanno a Instagram per beni di lusso, mentre Facebook è noto per le occasioni pubblicitarie.

Studia i dati per ogni piattaforma, trova il tuo pubblico, e imposta la tua presenza sulla relativa piattaforma.

Con quale frequenza dovresti pubblicare sui social media nel 2023?

Se sei un imprenditore, pubblicare almeno una volta alla settimana è vantaggioso ma più spesso può essere migliore, in particolare su TikTok, dove la quantità è favorita rispetto alla qualità. La maggior parte delle aziende affermate pubblica quotidianamente sul proprio profili di social media. A seconda del settore, puoi anche posta tre o quattro volte a settimana.

Quando inizi, devi sforzarti di farlo trovare il giusto equilibrio. Pubblicare troppo di rado significa che abbandonerai i feed di notizie delle persone mentre pubblicare troppo può apparire spam e comportare la perdita di follower.

Se sei nuovo sui social media, è meglio inizia a postare settimanalmente fino a quando non avrai creato un seguito decente; quindi, puoi aumentare la frequenza fino a trovare un livello ideale per te e per i tuoi follower.

Qual è il momento migliore per pubblicare sui social media nel 2023?

Gli esperti suggeriscono che Martedì e venerdì sono i giorni migliori per coinvolgere il tuo pubblico. Il momento migliore per interagire con i tuoi clienti è tra 8:2 e XNUMX:XNUMX in orario d'ufficio.

Anche se può sembrare strano, i fine settimana e le ore dopo l'ufficio sono spesso meno efficaci perché la maggior parte delle persone usa questo tempo per vedere le persone faccia a faccia, trascorrere del tempo con la famiglia e dedicarsi ad altre attività ricreative.

sommario

Secondo le ultime statistiche e fatti sui social media, l'uso delle piattaforme di social media continua a crescere a un ritmo rapido. Al momento ci sono finiti 4.74 miliardi di persone utilizzano i social media in tutto il mondo, con la maggior parte degli utenti che accedono ai propri account su base giornaliera.

Le piattaforme di social media più popolari sono Facebook, con oltre 2.7 miliardi di utenti attivi mensili, seguito da Youtube. con 2 miliardi di utenti attivi mensili e Instagram con 1 miliardo di utenti attivi mensili.

In termini di engagement, Instagram ha il più alto tasso di interazione con i propri utenti, con il 50% di Instagram utenti che segnalano di controllare la piattaforma più volte al giorno.

Inoltre, i social media sono diventati un importante strumento di marketing per le aziende, con oltre l'80% delle aziende che utilizzano i social media per raggiungere e interagire con i propri clienti.

Se sei interessato a più statistiche, dai un'occhiata al nostro Pagina delle statistiche Internet del 2023 qui.

Fonte:

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale di riepilogo e ricevi le ultime notizie e tendenze del settore

Cliccando 'iscriviti' accetti il ​​nostro termini di utilizzo e informativa sulla privacy.