20+ Statistiche e fatti sui social media per il 2022

Scritto da

I social media stanno cambiando la vita e trasformando il modo in cui interagiamo con i nostri amici, la famiglia, la comunità e le aziende. Ecco cosa dovresti sapere sulle ultime statistiche sui social media per il 2022 ⇣.

Riepilogo di alcune delle statistiche e delle tendenze più interessanti sui social media:

  • Quasi metà della popolazione mondiale utilizza i social media.
  • Un utente medio spende più di 2 ore al giorno sui social media.
  • Quasi 40% di piccole imprese utilizzare gli annunci sui social media per generare entrate.
  • Il contenuto visivo è volte 40 più probabilità di essere condiviso dagli utenti sui social media.
  • Quasi 9 fuori 10 i marchi utilizzano più di un canale di social media.
  • In media, gli utenti di Facebook Metti mi piace a 12 post e commenta 4 post ogni mese.
  • Negli Stati Uniti, più di 85% di marchi offrire un servizio clienti su Twitter.
  • Il coinvolgimento della pubblicità su Instagram lo è 10 volte più alto rispetto a Facebook.
  • YouTube è il il secondo più grande motore di ricerca dietro Google.
  • 100 milioni di domande di lavoro vengono pubblicati su LinkedIn ogni mese.

I social media stanno cambiando le vite e trasformando il modo in cui interagiamo con la nostra comunità e le aziende

L'impatto è evidente dal fatto che più della metà del mondo utilizza i social media. Se Facebook se fosse un paese, sarebbe il più grande del mondo.

Allo stesso modo, i nostri nonni sono gli utenti in più rapida crescita su Twitter. Dagli appuntamenti virtuali con i medici all'apertura di un conto bancario e alla risposta ai disastri naturali, i social media stanno trasformando le nostre vite.

Ecco una panoramica del panorama in evoluzione e di come le nostre comunità percepiscono l'impatto dei social media.

2022 Statistiche e tendenze sui social media

Ecco una raccolta delle statistiche sui social media più aggiornate per darti lo stato attuale di ciò che sta accadendo nel 2022 e oltre.

Ci sono circa 4.2 miliardi di utenti attivi di social media in tutto il mondo.

Fonte: Digital 2021 Global Overview Report ^

Dati recenti suggeriscono che quasi il 53.6% della popolazione mondiale utilizza almeno una piattaforma di social media.

Nonostante la crescita costante dei canali dei social media, il mercato ha continuato il suo sviluppo, espandendosi del 13% tra il 2020 e il 2021. Le statistiche rivelano anche che il numero totale di utenti è quasi raddoppiato da 2.31 miliardi nel 2016 a 4.20 miliardi nel 2021.

Gli esperti attribuiscono l'aumento della popolarità dei social media all'uso diffuso dei telefoni cellulari perché quasi 4.15 miliardi di utenti utilizzano i telefoni cellulari per accedere alle loro piattaforme di social media preferite.

Un utente tipico trascorre quasi 2 ore e 25 minuti al giorno sui social media.

Fonte: We Are Social ^

Ogni anno che passa, trascorriamo più tempo sui social media. Nel 2015, l'utente medio ha trascorso 1 ora e 51 minuti sulle piattaforme social. La durata ha aumentato del 30.65% a 2 ore e 25 minuti nel 2021.

Il tempo trascorso dagli utenti nei diversi paesi varia in modo significativo. La tendenza è più visibile nei paesi in via di sviluppo.

Ad esempio, un utente medio nelle Filippine trascorre 4 ore e 15 minuti sui canali dei social media rispetto a soli 51 minuti di utilizzo al giorno in Giappone.

Facebook è il canale social più utilizzato utilizzato da 2.7 miliardi di utenti attivi. Fonte: analisi Kepios ^

Facebook, YouTube e WhatsApp sono le prime tre piattaforme di social media più utilizzate a livello globale. YouTube e WhatsApp hanno quasi 2 miliardi di utenti ciascuno. WeChat è il marchio non statunitense più popolare che ha oltre 1 miliardo di utenti attivi.

TikTok, QQ, Douyln e Sina Weibo sono altri marchi non statunitensi che compongono la top 10. Non tutte le aziende rivelano i propri numeri. Pertanto, gli esperti si affidano alla base di utenti attivi e al pubblico pubblicitario indirizzabile per ottenere statistiche misurabili.

Le principali piattaforme di social media continueranno a dominare.

Fonte: Talkwalker 2021 Social Media Trends Report ^

Le ultime tendenze lo suggeriscono le principali piattaforme di social media continueranno ad attirare l'attenzione degli utenti. I migliori marchi hanno le capacità e la tecnologia per mantenere il loro dominio.

Questi giganti dei social media possono adattarsi rapidamente alle tendenze in evoluzione e contrastare la popolarità di altri canali. Facebook, Twitter e Instagram possono coinvolgere un pubblico socialmente consapevole e fermare la diffusione della disinformazione. Le grandi dimensioni del mercato dei consumatori statunitense ed europeo significa che le principali tendenze dei social media di queste regioni continueranno a plasmare il panorama globale.

Il 48.6% degli utenti Internet globali afferma che rimanere in contatto con familiari e amici è il motivo principale per cui le persone usano i social media.

Fonte: DataReportal ^

Secondo Data Reportal, il sondaggio condotto per gli utenti Internet globali di età compresa tra 16 e 64 anni mostra che il motivo principale per cui le persone usano i social media è per rimanere in contatto con la famiglia e gli amici. Questo rappresenta il 48.6% degli utenti Internet globali.

Altri motivi vengono dopo come riempire il tempo libero (36.3%), leggere notizie (35.2%), trovare contenuti divertenti o divertenti (30.9%), vedere di cosa si parla (29.3%), trovare ispirazione per cose da fare e comprare (27.5%), trovare prodotti da acquistare (26.1%). L'elenco continua con altri motivi. Seguire celebrità o influencer (20.7%) è l'ultimo motivo del sondaggio.

40 milioni di persone hanno utilizzato LinkedIn per la ricerca di lavoro poiché questo è il social network più affidabile negli Stati Uniti.

Fonte: Status Brew ^

Secondo Status Brew e in base alle notizie di LinkedIn, 40 milioni di persone utilizzano LinkedIn per ricerche di lavoro su base settimanale, con tre o quattro persone assunte ogni minuto. LinkedIn segnala inoltre che ci sono 81 domande di lavoro inviate alla piattaforma ogni secondo.

Le notizie di LinkedIn riportano inoltre che ogni mese vengono inviate oltre 210 milioni di domande di lavoro. Più di 8 milioni di membri sfruttano la cornice per foto #OpenToWork. Ciò dimostra anche che LinkedIn è il social network più affidabile negli Stati Uniti.

Il 59% degli inserzionisti pensa che Instagram offra il più alto tasso di coinvolgimento tra i canali dei social media.

Fonte: Viral Nation ^

I marchi utilizzano sempre più i canali dei social media per coinvolgere il proprio pubblico e comunicare con i clienti. La ricerca lo suggerisce Instagram può offrire agli inserzionisti maggiori opportunità per coinvolgere i propri clienti.

Invece di mettere mi piace al post e condividere contenuti, la piattaforma Instagram fornisce rapidamente un messaggio convincente, con conseguente comunicazione efficace. Facebook e Twitter seguono Instagram come i canali più validi per coinvolgere i clienti.

Dall'altro lato dello spettro, solo il 4% degli esperti ha votato a favore Youtube. come il canale più efficace per coinvolgere un pubblico.

Quasi l'89% dei marketer riconosce che il ROI derivante dall'influencer marketing è migliore o paragonabile ad altri metodi di marketing.

Fonte: MediaKix ^

L'influencer marketing è un tipo di social media marketing che utilizza gli utenti dei social media più diffusi per pubblicizzare i prodotti. Negli ultimi anni, l'influencer marketing ha acquisito un'enorme trazione. L'aumento del budget di marketing è principalmente il risultato di un ritorno sull'investimento più significativo derivante da questo metodo.

Quasi Il 17% dei professionisti del marketing spende più della metà del budget per il marketing in influencer marketing. Di conseguenza, la maggior parte degli esperti di marketing pensa che il marketing degli influencer sia migliore di qualsiasi altra forma di marketing sui social media.

Pinterest ha avuto un totale di 454 milioni di utenti attivi mensili a livello globale.

Fonte: Datareportal ^

Secondo Datareportal, questo si basa sul suo più recente rapporto sui guadagni degli investitori dello scorso luglio 2021 secondo cui ci sono 454 milioni di utenti attivi mensili in tutto il mondo e ancora in crescita. Questo fa Pinterest ha ottenuto il 14° posto nella classifica delle piattaforme social più attive al mondo.

Sulla base degli stessi dati, Facebook ha ottenuto il primo posto con 1 milioni di utenti. Segue YouTube con 2853 milioni di utenti. Il prossimo è Whatsapp con 2291 milioni di utenti attivi. Instagram ha raggiunto la quarta posizione con 2000 milioni di utenti attivi. FB Messnger raggiunge il 4° posto con 1386 milioni di utenti attivi in ​​tutto il mondo.

Si prevede che il numero di utenti dei social media crescerà fino a 4.41 miliardi nel 2025.

Fonte: Statista ^

Secondo Statista, il numero si basa sul risultato del 2020 di avere oltre 3.6 miliardi di utenti di social media in tutto il mondo. Si prevede che nel 4.41 crescerà fino a quasi 2025 miliardi di utenti attivi sui social media.

Questa anticipazione si basa sulla disponibilità di dispositivi mobili a basso costo e sullo sviluppo dell'infrastruttura. Il crescente utilizzo di dispositivi mobili crea un impatto positivo su la crescita globale dei social media.

È probabile che l'82% delle persone segua le raccomandazioni dei micro-influencer.

Fonte: Mediakix ^

Secondo Mediakix, le raccomandazioni dei micro-influencer possono influenzare positivamente l'82% delle persone. Questo può avere fino a 7 volte più coinvolgimenti con i loro follower rispetto ai follower di influencer più grandi.

La Standard Terminilogy in Influencer Marketing (STIM) classifica cinque tipi di influencer. Queste sono le celebrità o Mega influencer, Macro influencer, Mid-tier influencer, micro-influenzatori e nano-influenzatori. Ognuno ha rispettivi pro e contro che dovrebbero essere valutati all'interno di una strategia di marketing.

Lo scarso tempo di risposta è la principale causa di smarrimento di un marchio sui social media.

Fonte: Social Bakers & Eptica Digital Customer Experience Study ^

Quasi il 56% dei consumatori sui social media suggerisce che smetteranno di seguire un marchio se non riceve un buon servizio clienti. Ad esempio, il tempo medio di risposta su Facebook è di quasi due ore, il che è inaccettabile.

Il tempo di risposta esteso sui social media non è pratico perché la maggior parte degli utenti si aspetta che i marchi rispondano entro 30 minuti. In confronto, il tempo di risposta su Twitter è di soli 33 minuti, più vicino alle aspettative dei consumatori.

Circa il 57% dei clienti preferisce utilizzare una piattaforma di social media per contattare il servizio clienti.

Fonte: Ameyo ^

L'importanza di rispondere alle richieste dei clienti sui social media sta diventando sempre più importante. Solo il 23% dei clienti preferisce le interazioni faccia a faccia quando si cercano complicati problemi con il servizio clienti.

Pertanto, le tecnologie avanzate possono aiutare a gestire il 67% delle richieste sui social media senza utilizzare altri canali di servizio clienti. Un sito web ottimizzato per i dispositivi mobili può aiutare perché quasi un terzo dei consumatori utilizza i telefoni cellulari per risolvere i problemi.

L'uso dei social media diminuisce con l'età.

Fonte: Pew Research ^

Secondo Pew Research, Il 90% degli utenti di social media negli Stati Uniti di età compresa tra i 18 e i 29 anni utilizza almeno un sito di social media. In confronto, solo il 7% degli utenti in questa fascia di età ha utilizzato almeno una piattaforma di social media nel 2005.

L'uso dei social media diminuisce con l'età poiché il 69% degli utenti di età compresa tra 50 e 64 anni utilizza almeno un sito Web di social media rispetto all'82% di utenti di età compresa tra 30 e 49 anni. È anche interessante notare che solo il 40% degli utenti di social media dai 65 anni in su utilizzano i social media.

Più donne che uomini utilizzano i siti di social media.

Fonte: Hootsuite ^

Le donne utilizzano sempre più i siti web dei social media. Alcuni siti web come Snapchat e Instagram continuano a segnalare una maggiore partecipazione del pubblico femminile rispetto ai maschi.

Nei paesi sviluppati come gli Stati Uniti, la Scandinavia, l'Europa occidentale e l'Australia, più donne utilizzano i social media rispetto agli uomini. Al contrario, la partecipazione delle donne nell'Asia meridionale e nel Medio Oriente rimane bassa.

Nell'Asia meridionale, il 76% dei maschi utilizza i siti web dei social media rispetto a solo il 24% delle donne. Questo è in netto contrasto con il Nord Europa, dove le donne costituiscono il 53% degli utenti dei social media.

LinkedIn e Facebook rimangono la prima scelta della comunità imprenditoriale per coinvolgere i propri clienti.

Fonte: Hootsuite ^

LinkedIn è la scelta preferita per costruire una relazione B2B. Un travolgente L'86% delle organizzazioni considera LinkedIn la migliore opzione per migliorare le partnership B2B. Al contrario, il 98% delle aziende preferisce Facebook per il social media marketing.

Nonostante la preferenza, la maggior parte dei manager aziendali pensa di trovare difficile misurare il ROI della propria spesa sui social media. Anche la mancanza di tempo e l'aggiornamento sui social media sono tra le principali preoccupazioni dei gestori dei social media.

Per raggiungere nuovi clienti, i social media costano molto meno dei canali tradizionali.

Fonte: Asset Digital ^

L'utilizzo dei social media costa solo $ 75 per raggiungere 2000 potenziali clienti. Questo è molto meglio di pubblicità e trasmissione su riviste tradizionali, che costa $ 500 e $ 150 per raggiungere rispettivamente gli stessi segmenti di pubblico.

Per mantenere il coinvolgimento dei clienti, più della metà delle aziende pubblica quotidianamente sui siti web dei social media. Molti marchi utilizzano più di una piattaforma di social media per raggiungere i propri obiettivi di marketing. Ad esempio, è comune che i marchi utilizzino contemporaneamente LinkedIn e Facebook per comunicare con la comunità aziendale e generare pubblicità.

Twitter è il canale di social media di riferimento per mantenere i clienti aggiornati sul lancio di nuovi prodotti e sullo sviluppo di notizie.

DOMANDE FREQUENTI

Perché dovresti usare i social media?

I social media sono un ottimo strumento per ricevere aggiornamenti sui tuoi prodotti preferiti. Puoi usarlo per ricevere notifiche istantanee relative a nuovi aggiornamenti e lanci di prodotti.

Se sei un imprenditore, dovresti utilizzare almeno una piattaforma di social media per coinvolgere il tuo pubblico. I social media consentono inoltre alle aziende di interagire e comunicare con i clienti attraverso post regolari sui media.

Quale piattaforma di social media dovresti usare?

La scelta delle piattaforme di social media dipende principalmente dal marchio che ti piace seguire. Tuttavia, specifiche piattaforme di social media sono preferite per motivi particolari.

Ad esempio, Twitter potrebbe essere un'opzione migliore se sei interessato alle notizie e agli aggiornamenti dei prodotti. Facebook è noto per creare fedeltà al marchio in quanto potrebbe essere più facile comunicare con il marchio. Instagram sta diventando la scelta migliore per i contenuti visivi. Allo stesso modo, LinkedIn è preferito dalle aziende per le interazioni B2B. YouTube rimane la prima scelta per i video contenuto.

Con che frequenza dovresti pubblicare sui social media?

Se sei un imprenditore, è pratico pubblicare almeno una volta alla settimana. La maggior parte delle aziende affermate pubblica quotidianamente sul proprio profili di social media. A seconda del settore, puoi anche pubblicare da tre a quattro volte a settimana.

A causa di molteplici prodotti e aggiornamenti, è anche comune per le grandi aziende pubblicare più volte durante il giorno. Al contrario, le nuove aziende preferiscono iniziare lentamente e aumentare la frequenza di post man mano che crescono le loro attività.

Qual è il momento migliore per pubblicare sui social media?

Gli esperti suggeriscono che i giorni migliori per coinvolgere il tuo pubblico sono tra martedì e venerdì. Il momento migliore per interagire con i tuoi clienti è tra le 8:2 e le XNUMX:XNUMX durante l'orario di ufficio.

Anche se può sembrare strano, ma i fine settimana e l'orario dopo l'ufficio sono spesso meno efficaci perché la maggior parte delle persone usa questi tempi per mettersi al passo con la famiglia e le attività in sospeso.

Fonte:

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale di riepilogo e ricevi le ultime notizie e tendenze del settore

Cliccando 'iscriviti' accetti il ​​nostro termini di utilizzo e informativa sulla privacy.