Che cos'è la crittografia a conoscenza zero e come funziona?

in Cloud Storage, Gestori di password

Crittografia a conoscenza zero è probabilmente uno dei modi più sicuri per proteggere i tuoi dati. In poche parole, significa che i fornitori di cloud storage o di backup non sanno nulla (ovvero, non hanno “conoscenza zero”) dei dati archiviati sui loro server.

Breve riepilogo: cos'è la crittografia a conoscenza zero? La crittografia a conoscenza zero è un modo per dimostrare di conoscere un segreto senza effettivamente dire a nessuno di cosa si tratta. È come una stretta di mano segreta tra due persone che vogliono dimostrare di conoscersi senza che nessun altro capisca cosa sta succedendo.

La recente ondata di violazioni dei dati ha messo in luce la crittografia e come può aiutare a proteggere le informazioni sensibili. Il tipo più promettente è la crittografia a conoscenza zero, che consente una maggiore sicurezza con un minor sovraccarico di calcolo rispetto alla tradizionale crittografia a chiave segreta offerta dagli schemi RSA o Diffie-Hellman.

La crittografia a conoscenza zero garantisce la privacy anche se utilizzata in modo non sicuro perché i dati crittografati non possono essere decifrati senza la chiave segreta.

Ecco, spiego le basi di come la crittografia a conoscenza zero funziona e come puoi iniziare a usarlo per proteggere i tuoi dati online.

Le basi Tipi di crittografia

spiegazione della crittografia a conoscenza zero

La crittografia a conoscenza zero è una forma altamente sicura di protezione dei dati che sta diventando sempre più popolare tra gli utenti preoccupati per la privacy e la sicurezza delle loro informazioni.

Con la crittografia a conoscenza zero, i dati dell'utente vengono crittografati a riposo utilizzando un protocollo di crittografia come lo standard di crittografia avanzato (AES) e la chiave di crittografia viene archiviata sul dispositivo dell'utente.

Ciò significa che anche se i dati crittografati vengono intercettati da una terza parte, non possono essere decrittati senza la chiave di decrittazione, che è accessibile solo all'utente.

Inoltre, la crittografia a conoscenza zero consente la crittografia lato client, il che significa che i dati vengono crittografati prima che lascino il dispositivo dell'utente.

In caso di violazione dei dati, è possibile utilizzare una chiave di ripristino per riottenere l'accesso ai dati crittografati. Nel complesso, la crittografia a conoscenza zero è un potente strumento per garantire la sicurezza e la privacy dei dati degli utenti.

Esistono diversi modi per crittografare i dati e ciascuno fornirà un certo livello e tipo di protezione.

Pensa alla crittografia come a un modo per mettere armatura attorno ai tuoi dati e chiudendolo dentro a meno che un particolare la chiave è usata per aprire esso.

Ci sono 2 tipi di crittografia: 

  1. Crittografia in transito: Questo protegge i tuoi dati o il tuo messaggio mentre viene trasmesso. Quando scarichi qualcosa dal cloud, questo proteggerà le tue informazioni mentre viaggiano dal cloud al tuo dispositivo. È come conservare le tue informazioni in un camion blindato.
  2. Crittografia a riposo: Questo tipo di crittografia proteggerà i tuoi dati o file sul server mentre non viene utilizzato ("a riposo"). Quindi, i tuoi file rimangono protetti mentre sono archiviati, tuttavia se non è protetto durante un attacco al server, beh ... sai cosa succede.

Questi tipi di crittografia si escludono a vicenda, quindi i dati protetti nella crittografia in transito sono suscettibili di attacchi centrali al server mentre sono archiviati.

Allo stesso tempo, i dati a riposo crittografati sono suscettibili di intercettazioni.

Di solito, questi 2 sono abbinati per offrire agli utenti come TE una migliore protezione.

Che cos'è Zero-Knowledge Proof: la versione semplice

La crittografia a conoscenza zero è una funzione di sicurezza che protegge i dati dell'utente garantendo che il fornitore di servizi non possa accedervi.

Ciò si ottiene implementando un protocollo a conoscenza zero, che consente all'utente di mantenere il controllo completo sui propri dati.

Le chiavi di crittografia e le chiavi di decrittografia non vengono mai condivise con il fornitore di servizi, il che significa che i dati rimangono completamente privati ​​e protetti.

Questo è il motivo per cui la crittografia a conoscenza zero sta diventando sempre più popolare come mezzo per proteggere i dati sensibili, comprese le informazioni finanziarie, i dati personali e la proprietà intellettuale.

Con la crittografia a conoscenza zero, gli utenti possono essere sicuri che i loro dati siano al sicuro da occhi indiscreti e attacchi informatici.

È facile ricordare cosa fa la crittografia a conoscenza zero ai tuoi dati.

Protegge i tuoi dati assicurandosi tutti gli altri hanno zero conoscenza (capito?) sulla tua password, chiave di crittografia e, soprattutto, qualunque cosa tu abbia deciso di crittografare.

La crittografia a conoscenza zero garantisce che ASSOLUTAMENTE nessuno può accedere a tutti i dati che hai protetto con esso. La password è solo per i tuoi occhi.

Questo livello di sicurezza significa che solo TU hai le chiavi per accedere ai tuoi dati memorizzati. Sì, anche quello impedisce al fornitore di servizi dal guardare i tuoi dati.

Prova a conoscenza zero è uno schema di crittografia proposto dai ricercatori del MIT Silvio Micali, Shafi Goldwasser e Charles Rackoff negli anni '1980 ed è ancora attuale oggi.

Per tuo riferimento, il termine crittografia a conoscenza zero viene spesso utilizzato in modo intercambiabile con i termini "crittografia end-to-end" (E2E o E2EE) e "crittografia lato client" (CSE).

Tuttavia, ci sono alcune differenze.

La crittografia a conoscenza zero è uguale alla crittografia end-to-end?

Non proprio.

Il cloud storage è diventato una soluzione sempre più popolare per gli individui e le aziende che desiderano archiviare e accedere ai propri dati da remoto.

Esistono molti fornitori di servizi di archiviazione cloud tra cui scegliere, ognuno dei quali offre le proprie funzionalità e piani tariffari unici.

Uno di questi provider è Google Drive, noto per la sua facilità d'uso e integrazione con altri Google servizi.

Altri popolari servizi di cloud storage includono Dropbox, OneDrivee iCloud. Sia che tu stia cercando di archiviare foto, documenti o altri file, l'archiviazione cloud offre un modo comodo e sicuro per accedere ai tuoi dati da qualsiasi luogo con una connessione Internet.

Immagina che i tuoi dati siano rinchiusi in un caveau e solo il utenti in comunicazione (tu e l'amico con cui stai chattando) avere la chiave per aprire quelle serrature.

Poiché la decrittazione avviene solo sul tuo dispositivo personale, gli hacker non otterranno nulla anche se tentano di hackerare il server in cui passano i dati o tentano di intercettare le tue informazioni mentre vengono scaricate sul tuo dispositivo.

La cattiva notizia è che puoi utilizzare solo la crittografia a conoscenza zero per i sistemi di comunicazione (vale a dire, le tue app di messaggistica come Whatsapp, Signal o Telegram).

E2E è ancora incredibilmente utile, però.

Mi assicuro sempre che le app che utilizzo per chattare e inviare file abbiano questo tipo di crittografia funzionante, soprattutto se so che probabilmente invierò dati personali o sensibili.

Tipi di prove a conoscenza zero

Prova interattiva a conoscenza zero

Questa è una versione più pratica della prova a conoscenza zero. Per accedere ai tuoi file, dovrai eseguire una serie di azioni richieste dal verificatore.

Usando i meccanismi della matematica e delle probabilità, devi essere in grado di convincere il verificatore che conosci la password.

Prova Zero-Knowledge non interattiva

Invece di eseguire un serie di azioni, genererai tutte le sfide contemporaneamente. Quindi, il verificatore risponderà per vedere se conosci o meno la password.

Il vantaggio di questo è che impedisce la possibilità di qualsiasi collusione tra un possibile hacker e il verificatore. in ogni caso, il Cloud Storage o il provider di archiviazione dovrà utilizzare software e macchine aggiuntivi per farlo.

Perché la crittografia a conoscenza zero è migliore?

Un attacco hacker è un tentativo dannoso da parte di un individuo non autorizzato di accedere o interrompere una rete o un sistema di computer.

Questi attacchi possono variare da semplici tentativi di cracking delle password a metodi più sofisticati come iniezioni di malware e attacchi denial of service.

Gli attacchi degli hacker possono causare danni significativi a un sistema, comprese violazioni dei dati e perdita di informazioni sensibili.

Ecco perché è essenziale utilizzare solide misure di sicurezza, come la crittografia, per impedire l'accesso non autorizzato ai dati degli utenti e proteggere dagli attacchi degli hacker.

Confronteremo il funzionamento della crittografia con e senza conoscenze zero in modo da comprendere i vantaggi dell'utilizzo della crittografia privata.

La soluzione convenzionale

La soluzione tipica che incontrerai per prevenire violazioni dei dati e proteggere la tua privacy è protezione della password. Tuttavia, questo funziona da memorizzare una copia della password su un server.

Quando desideri accedere alle tue informazioni, il fornitore di servizi che stai utilizzando abbinerà la password che hai appena inserito con ciò che è memorizzato sui loro server.

Se hai capito bene, avrai ottenuto l'accesso per aprire la "porta magica" alle tue informazioni.

Quindi cosa c'è di sbagliato in questa soluzione convenzionale?

Dal momento che la tua password è ancora memorizzato da qualche parte, gli hacker possono ottenerne una copia. E se sei una di quelle persone che usano la stessa passkey per più account, sei in un mondo di guai.

Allo stesso tempo, anche gli stessi fornitori di servizi hanno accesso alla tua passkey. E mentre è improbabile che lo usino, non puoi mai essere troppo sicuro.

Negli ultimi anni, ci sono stati ancora problemi con perdite di passkey e violazioni dei dati che fanno dubitare degli utenti l'affidabilità dell'archiviazione cloud per la manutenzione dei propri file.

I più grandi servizi cloud sono Microsoft, Google, ecc., che si trovano principalmente negli Stati Uniti.

Il problema con i fornitori negli Stati Uniti è che sono tenuti a rispettare il Atto NUVOLA. Ciò significa che se lo zio Sam bussa mai, questi fornitori non hanno altra scelta che consegnare i file e i codici di accesso.

Se hai mai dato un'occhiata ai termini e alle condizioni che normalmente saltiamo, noterai qualcosa lì dentro.

Ad esempio, Microsoft ha una clausola lì che dice:

"Conserveremo, accederemo, trasferiremo, divulgheremo e conserveremo i dati personali, incluso il tuo contenuto (come il contenuto delle tue e-mail in Outlook.com o i file in cartelle private su OneDrive), quando riteniamo in buona fede che ciò sia necessario per eseguire una delle seguenti azioni: ad esempio, rispettare la legge applicabile o rispondere a un procedimento legale valido, anche da parte delle forze dell'ordine o di altre agenzie governative.

Ciò significa che questi fornitori di cloud storage ammettono apertamente la loro capacità e volontà di accedere ai tuoi errori, anche se protetto da una parola magica.

Archiviazione cloud a conoscenza zero

Quindi, capisci perché i servizi a conoscenza zero sono un modo convincente se gli utenti vogliono proteggere i propri dati dagli occhi indiscreti del mondo.

Le opere a conoscenza zero di non memorizzare la chiave. Questo si occupa di qualsiasi possibile hacking o inaffidabilità da parte del tuo provider cloud.

Invece, l'architettura funziona chiedendo a te (il prover) di dimostrare di conoscere la parola magica senza rivelare effettivamente di cosa si tratta.

Questa sicurezza funziona utilizzando algoritmi che passano attraverso diverse verifiche casuali per dimostrare di conoscere il codice segreto.

Se superi con successo l'autenticazione e dimostri di avere la chiave, sarai in grado di entrare nel caveau delle informazioni protette.

Naturalmente, tutto questo è fatto in background. Quindi, in realtà, è sembra proprio come qualsiasi altro servizio che utilizza password per la sua sicurezza.

I principi della prova della conoscenza zero

Come dimostri di avere la password senza rivelare effettivamente di cosa si tratta?

Bene, la prova a conoscenza zero ha 3 proprietà principali. Ricorda che il verificatore memorizza come conosci il passcode facendoti dimostrare che un'affermazione è vera ancora e ancora.

#1 Completezza

Ciò significa che il verificatore (tu) deve eseguire tutti i passaggi richiesti nel modo in cui il verificatore richiede che tu li esegua.

Se l'affermazione è vera e sia il verificatore che il prover hanno seguito tutte le regole alla perfezione, il verificatore sarà convinto che tu abbia la password, senza bisogno di alcun aiuto esterno.

# 2 Solidità

L'unico modo in cui il verificatore confermerà che conosci il passcode è se puoi dimostrare di avere il correggere uno.

Ciò significa che se l'affermazione è falsa, il verificatore lo farà non essere mai convinto che hai il passcode, anche se dici che l'affermazione è vera in una piccola probabilità di casi.

# 3 Conoscenza zero

Il verificatore o il fornitore di servizi non deve conoscere la tua password. Inoltre, non deve essere in grado di apprendere la tua password per la tua protezione futura.

Naturalmente, l'efficacia di questa soluzione di sicurezza dipende in gran parte dagli algoritmi utilizzati dal fornitore di servizi prescelto. Non tutti sono resi uguali.

Alcuni provider ti forniranno una crittografia molto migliore di altri.

Ricorda che questo metodo è molto più che nascondere una chiave.

Si tratta di garantire che nulla venga fuori senza la TUA opinione, anche se il governo bussa alle porte della loro azienda chiedendo che consegnino i tuoi dati.

Vantaggi della prova a conoscenza zero

Viviamo in un'epoca in cui tutto è archiviato online. Un hacker può prendere completamente il controllo della tua vita, ottenere l'accesso ai tuoi soldi e ai dettagli della sicurezza sociale o persino causare danni devastanti.

Questo è il motivo per cui penso che la crittografia a conoscenza zero per i tuoi file valga ASSOLUTAMENTE la pena.

Riepilogo dei vantaggi:

  • Se fatto bene, nient'altro può darti una sicurezza migliore.
  • Questa architettura garantisce il massimo livello di privacy.
  • Anche il tuo fornitore di servizi non sarà in grado di apprendere la parola segreta.
  • Qualsiasi violazione dei dati non avrà importanza perché le informazioni trapelate rimangono crittografate.
  • È semplice e non comporta metodi di crittografia complessi.

Sono entusiasta dell'incredibile protezione che questo tipo di tecnologia può fornirti. Non hai nemmeno bisogno di fidarti dell'azienda per cui stai spendendo i tuoi soldi.

Tutto quello che devi sapere è se usano una crittografia fantastica o meno. Questo è tutto.

Ciò rende l'archiviazione cloud con crittografia a conoscenza zero perfetta per l'archiviazione di informazioni sensibili.

Il lato negativo della crittografia a conoscenza zero

Nell'era digitale odierna, la privacy dei dati è diventata un problema critico sia per gli individui che per le aziende.

Con lo scambio di informazioni sensibili come credenziali di accesso e dati personali su vari sistemi di comunicazione, esiste un rischio significativo di intercettazione e raccolta di dati da parte di terzi.

I gestori di password possono aiutare a proteggere da tali minacce archiviando in modo sicuro le credenziali di accesso e generando password complesse e univoche.

Quando viene effettuata una richiesta di autenticazione, il gestore delle password crittografa la password e la invia in modo sicuro attraverso il sistema di comunicazione.

Questo aiuta a prevenire l'intercettazione e garantisce che terze parti non possano raccogliere dati sensibili.

Ogni metodo ha un contro. Se stai mirando a una sicurezza di livello divino, devi essere pronto ad apportare alcune modifiche.

Ho notato che i maggiori svantaggi dell'utilizzo di questi servizi sono:

  • Mancanza di recupero
  • Tempi di caricamento più lenti
  • Esperienza meno che ideale
  • imperfetto

La chiave

Ricorda che il tuo ingresso nel cloud storage a conoscenza zero è completamente dipendente dalla parola segreta utilizzerai per accedere alla porta magica.

Questi servizi solo prova di negozio che hai la parola segreta e non la chiave stessa.

Senza la password sei spacciato. Ciò significa che l' il più grande svantaggio è che una volta persa questa chiave, non c'è più modo di recuperarla.

La maggior parte ti offrirà una frase di recupero che puoi usare se ciò accade, ma nota che questo è tuo ultima possibilità per dare la tua prova di conoscenza zero. Se perdi anche questo, è finita. Hai finito.

Quindi, se sei il tipo di utente che perde o dimentica un po' il proprio passcode, avrai difficoltà a ricordare la tua chiave segreta.

Certo, a gestore di password ti aiuterà a ricordare la tua passkey. Tuttavia, è fondamentale che tu ottenga anche un file gestore di password che ha una crittografia a conoscenza zero.

Altrimenti, rischi una massiccia violazione dei dati in tutti i tuoi account.

Almeno in questo modo, dovrai ricordare una passkey: quella per la tua app manager.

La velocità

Normalmente, questi fornitori di sicurezza forniscono prove a conoscenza zero con altri tipi di crittografia per tenere tutto al sicuro.

Il processo di autenticazione passando attraverso la fornitura di prove a conoscenza zero e passando poi tutte le altre misure di sicurezza ci vuole un po' di tempo, quindi noterai che tutto richiede più tempo di quanto impiegherebbe un sito aziendale meno sicuro.

Ogni volta che carichi e scarichi informazioni sul tuo provider di archiviazione cloud preferito, dovrai eseguire diversi controlli sulla privacy, fornire chiavi di autenticazione e altro ancora.

Sebbene la mia esperienza riguardasse solo l'inserimento della password, ho dovuto attendere un po' più del solito per completare il caricamento o il download.

L'esperienza

Ho anche notato che molti di questi fornitori di servizi cloud non hanno la migliore esperienza utente. Sebbene la loro attenzione alla protezione delle tue informazioni sia fantastica, mancano in alcuni altri aspetti.

Per esempio, Sync.com rende impossibile l'anteprima di immagini e documenti a causa della sua crittografia estremamente potente.

Vorrei solo che questo tipo di tecnologia non dovesse influire così tanto sull'esperienza e sull'usabilità.

Perché abbiamo bisogno della crittografia a conoscenza zero nelle reti Blockchain?

Quando si tratta di archiviare i dati nel cloud, la scelta di un fornitore di servizi affidabile e degno di fiducia è fondamentale.

I fornitori di cloud storage offrono vari servizi e soluzioni per soddisfare le esigenze di privati ​​e aziende.

Come utente, è importante ricercare e confrontare diversi fornitori di servizi per trovare quello che meglio si adatta alle tue esigenze.

I fattori da considerare includono la capacità di archiviazione, i prezzi, le funzionalità di sicurezza e l'assistenza clienti. Con così tante opzioni disponibili, è essenziale scegliere un provider di archiviazione di cui ti puoi fidare per mantenere i tuoi dati al sicuro.

Molte società finanziarie, sistemi di pagamento digitali e criptovalute utilizzano blockchain per elaborare le informazioni. Tuttavia, molti reti blockchain uso ancora banche dati pubbliche. 

Ciò significa che i tuoi file o le tue informazioni sono accessibile a chiunque chi ha una connessione internet.

È fin troppo facile per il pubblico vedere tutti i dettagli della tua transazione e persino i dettagli del tuo portafoglio digitale, anche se il tuo nome potrebbe essere nascosto.

Quindi, la principale protezione offerta dalle tecniche di crittografia è quella di mantieni il tuo anonimato. Il tuo nome viene sostituito da un codice univoco che ti rappresenta sulla rete blockchain.

Però, i tutti gli altri dettagli sono un gioco leale.

Inoltre, a meno che tu non sia altamente informato e attento a questo tipo di transazioni, qualsiasi persistere hacker o aggressore motivato, ad esempio, può e lo farà trova il tuo indirizzo IP associati alle tue transazioni.

E come tutti sappiamo, una volta che ce l'hai, è fin troppo facile capire la vera identità e... posizione dell'utente.

Considerando quanti dei tuoi dati personali vengono utilizzati quando effettui transazioni finanziarie o quando usi la criptovaluta, ho trovato questo modo troppo permissivo per il mio conforto.

Dove dovrebbero implementare la prova della conoscenza zero nel sistema Blockchain?

Ci sono molte aree in cui avrei voluto che la crittografia a conoscenza zero fosse integrata. Ma soprattutto, voglio vederli nelle istituzioni finanziarie con cui effettuo transazioni e transazioni attraverso.

Con tutte le mie informazioni sensibili nelle loro mani e la possibilità di furto informatico e altri pericoli, vorrei vedere la crittografia a conoscenza zero nelle seguenti aree.

Messaging

Come ho già detto, la crittografia end-to-end è fondamentale per le tue applicazioni di messaggistica.

Questa è la solo così puoi proteggerti in modo che nessuno tranne te possa leggere i messaggi privati ​​che invii e ricevi.

Con la prova della conoscenza zero, queste app possono creare una fiducia end-to-end nella rete di messaggistica senza perdere ulteriori informazioni.

Protezione dello stoccaggio

Ho accennato al fatto che la crittografia a riposo protegge le informazioni mentre sono archiviate.

La protezione a conoscenza zero aumenta questo livello implementando protocolli per salvaguardare non solo l'unità di archiviazione fisica stessa, ma anche tutte le informazioni in essa contenute.

Inoltre, può anche proteggere tutti i canali di accesso in modo che nessun hacker possa entrare o uscire, non importa quanto si sforzino.

Controllo del file system

Simile a quello che ho detto Cloud Storage servizi nelle parti precedenti di questo articolo, la prova a conoscenza zero aggiungerà un livello aggiuntivo tanto necessario a proteggere i file invii ogni volta che effettui transazioni blockchain.

Questo aggiunge vari livelli di protezione al file, utenti e persino accessi. In effetti, questo renderà abbastanza difficile per chiunque hackerare o manipolare i dati memorizzati.

Protezione per le informazioni sensibili

Il modo in cui funziona la blockchain è che ogni gruppo di dati viene raggruppato in blocchi e quindi trasmesso al passaggio successivo della catena. Da qui il suo nome.

La crittografia a conoscenza zero aggiungerà un livello di protezione più elevato a ciascun blocco contenente informazioni bancarie sensibili, come la cronologia e i dettagli della tua carta di credito, le informazioni sul conto bancario e altro ancora.

Ciò consentirà alle banche di manipolare i blocchi di informazioni necessari ogni volta che lo richiedi, lasciando intatto e protetto il resto dei dati.

Ciò significa anche che quando qualcun altro chiede alla banca di accedere alle proprie informazioni, TU non ne sarai influenzato.

domande e risposte

Incartare

Quando si tratta di cloud storage e protezione dei dati, l'esperienza dell'utente è fondamentale.

Gli utenti devono essere in grado di gestire i propri dati in modo semplice ed efficiente, sentendosi anche sicuri delle misure di sicurezza in atto.

Una buona esperienza utente può aiutare gli utenti a comprendere l'importanza della privacy dei dati e incoraggiarli ad adottare misure per proteggere i propri dati.

D'altra parte, una scarsa esperienza utente può portare a frustrazione e persino indurre gli utenti a trascurare importanti misure di sicurezza.

Pertanto, è importante che i provider di archiviazione cloud diano la priorità all'esperienza dell'utente nei loro processi di progettazione e sviluppo.

La crittografia a conoscenza zero è il protezione di alto livello Vorrei trovare nelle mie app più importanti.

Tutto è complicato al giorno d'oggi e mentre le app semplici, come un gioco free-to-play che richiede un accesso, potrebbero non averne bisogno, è certamente fondamentale per i miei file e le mie transazioni finanziarie.

In effetti, la mia regola principale è che qualsiasi cosa online che richieda l'uso dei miei dati REALI come il mio nome completo, indirizzo e altro ancora i miei dati bancari, dovrebbero avere una crittografia.

Spero che questo articolo faccia luce su cosa sia la crittografia a conoscenza zero e perché dovresti prenderlo per te?.

Testimonianze

Chi Autore

Matt Ahlgren

Mathias Ahlgren è il CEO e fondatore di Website Rating, guidando un team globale di editori e scrittori. Ha conseguito un master in scienze e management dell'informazione. La sua carriera si è concentrata sulla SEO dopo le prime esperienze di sviluppo web durante l'università. Con oltre 15 anni nel SEO, nel marketing digitale e nello sviluppo web. Il suo focus include anche la sicurezza dei siti web, testimoniata da un certificato in Cyber ​​Security. Questa competenza diversificata è alla base della sua leadership Website Rating.

Squadra WSR

Il "WSR Team" è il gruppo collettivo di redattori e scrittori esperti specializzati in tecnologia, sicurezza Internet, marketing digitale e sviluppo web. Appassionati del regno digitale, producono contenuti ben studiati, approfonditi e accessibili. Il loro impegno per l'accuratezza e la chiarezza lo rende Website Rating una risorsa affidabile per rimanere informati nel dinamico mondo digitale.

Shimon Brathwaite

Shimon Brathwaite

Shimon è un esperto professionista della sicurezza informatica e autore pubblicato di "Legge sulla sicurezza informatica: proteggi te stesso e i tuoi clienti" e scrittore di Website Rating, si concentra principalmente su argomenti relativi allo storage cloud e alle soluzioni di backup. Inoltre, la sua esperienza si estende ad aree come VPN e gestori di password, dove offre preziosi approfondimenti e ricerche approfondite per guidare i lettori attraverso questi importanti strumenti di sicurezza informatica.

Tieniti informato! Iscriviti alla nostra newsletter
Abbonati ora e ottieni l'accesso gratuito a guide, strumenti e risorse riservati agli abbonati.
È possibile disdire in qualsiasi momento. I tuoi dati sono al sicuro.
Tieniti informato! Iscriviti alla nostra newsletter
Abbonati ora e ottieni l'accesso gratuito a guide, strumenti e risorse riservati agli abbonati.
È possibile disdire in qualsiasi momento. I tuoi dati sono al sicuro.
Condividere a...