Oltre 100 statistiche Internet, fatti e tendenze per il 2023

Scritto da

statistiche internet 2023

Il 2023 è arrivato e i proprietari di siti Web di ogni tipo, siano essi blogger, esperti di marketing, aziende o proprietari di negozi online, si stanno preparando per un nuovo anno per renderlo quello di maggior successo.

Questo articolo riassume alcune delle 🌐 statistiche Internet più interessanti per il 2023. Trovo utile condividere quelle che sono apparentemente le statistiche e i fatti più importanti sul mondo online con chiunque voglia sapere.

Questo post è stato originariamente pubblicato nel 2018 ma è stato aggiornato per includere le statistiche Internet più rilevanti per il 2023.

Capitolo 1

Statistiche e fatti su Internet

Questa è una raccolta di statistiche e fatti su Internet per 2023

Le prelibatezze chiave:

  • Al 6 gennaio 2023, gli utenti Internet erano 5,569,200,301 (oltre 5.6 miliardi).
  • L'utente medio globale di Internet trascorre sette ore online ogni giorno.
  • A novembre 2022, c'erano oltre 1.14 miliardi di siti web.
  • Si prevede che le vendite globali di e-commerce al dettaglio ammonteranno a $ 6.5 trilioni nel 2023.

Vedi riferimenti

statistiche di internet

Quante persone useranno Internet nel 2023? Il 31 luglio 2022 c'erano 5,473,055,736 (5.4+ miliardi) di utenti Internet in tutto il mondo. Per illustrare il massiccio aumento dell'utilizzo di Internet, c'erano 3.42 miliardi di utenti registrati a fine 2016.

L'utente Internet medio globale spende sette ore online tutti i giorni. Questo è un incremento di 17 minuti rispetto a questo periodo dell'anno scorso.

Il numero di utenti Internet globali ogni anno è aumentato di 4% o +192 milioni.

L'Asia continua la tendenza ad avere il maggior numero di utenti Internet a livello globale, che costituiscono il 53.6% del mondo di Internet. Al secondo posto figurano Europa (13.7%), Africa (11.9%) e America Latina/Caraibi (9.9%).

È interessante notare che, Il Nord America rappresenta solo il 6.4% di tutti gli utenti Internet nel mondo.

La Cina ha il maggior numero di utenti Internet attivi in ​​Asia: 1,010,740,000 Subito dietro c'è l'India, con Utenti 833,710,000. I prossimi paesi più vicini includono gli Stati Uniti, con più di 312,320,000 (Questo numero ha superato il numero previsto di 307.34 milioni di utenti Internet per il 2022), e la Russia, con 124,630,000 utenti di Internet.

Al 31 luglio 2022, ci sono 334,149,126 persone che vivono negli Stati Uniti. Quasi tre volte quel numero di persone utilizza Internet in Cina, che ha una popolazione di 1,448,314,408

Il Nord America ha il più alto tasso di penetrazione, con Il 93.4% delle sue persone utilizza Internet. Questa cifra è seguita da Europa (89.6%), America Latina/Caraibi (81.8%), Medio Oriente (78.9%) e Australia/Oceania (71.5%).

Quanti siti web ci sono nel 2023? Al 31 dicembre 2022, su Internet erano presenti oltre 1.97 miliardi di siti web. Pubblicato il 6 agosto 1991, info.cern.ch è stato il primo sito Internet in assoluto.

Il 31 luglio 2022, il mondo ha avuto un tasso medio di penetrazione di Internet del 69% (rispetto a 35% in 2013).

Corea del nord rimane il paese con il minor numero di utenti di Internet, seduto a quasi 0%. 

Google ora elabora 8.5 miliardi di query di ricerca ogni giorno in tutto il mondo. L'utente medio di Internet conduce tra 3 e 4 Google ricerche su base giornaliera.

quando Google lanciato nel settembre 1998, ha elaborato approssimativamente 10,000 query di ricerca al giorno.

Google Chrome gode di un enorme 65.86% del mercato globale dei browser web. Altri browser Internet popolari si classificano come segue: Safari (18.7%), Firefox (3.04%), Edge (4.44%), Samsung Internet (2.68%) e Opera (2.28%).

Ad aprile 2022, Il 63.1% della popolazione mondiale utilizza Internet. Nel 1995, meno dell'1% della popolazione mondiale disponeva di una connessione Internet.

Più persone accedono a Internet tramite dispositivi mobili che tramite computer desktop. A partire da novembre 2022, i dispositivi mobili hanno generato il 59.6% del traffico globale del sito web.

Nella prima metà di 2022, Il 42% di tutto il traffico Internet era automatizzato (Il 27.7% proveniva da bot cattivi e il 25% da bot buoni). Gli esseri umani rappresentavano il restante 36%.

Quanti nomi di dominio ci sono nel 2023? Alla fine del quarto trimestre del 2022, 349.9 milioni di registrazioni di nomi di dominio in tutti i domini di primo livello, un calo dello 0.4% rispetto al secondo trimestre del 2022. Tuttavia, le registrazioni di nomi di dominio sono aumentate di 11.5 milioni, ovvero del 3.4%, anno su anno.

 

.com e .net aveva un totale combinato di 174.2 milioni di registrazioni di nomi di dominio alla fine del 3 del 2022, un calo di 0.2 milioni di registrazioni di nomi di dominio, pari allo 0.1%, rispetto al secondo trimestre del 2022.

La lingua più popolare su Internet è l'inglese. 25.9% di internet è dentro English19.4% è in Cinese8% è in Spagnolo.

Capitolo 2

Statistiche e fatti sulla pubblicità online

Ecco una raccolta di statistiche e fatti sulla pubblicità online e sul marketing su Internet per il 2023

Le prelibatezze chiave:

  • Si prevede che la spesa globale per la pubblicità digitale ammonterà a $ 681.39 miliardi nel 2023.
  • 12.60% di tutti Google 2022 clic sugli annunci della rete di ricerca sono stati effettuati tramite dispositivi mobili.
  • Nel 2021, le entrate pubblicitarie totali di Meta (ex Facebook) hanno raggiunto i 114.93 miliardi di dollari.

Vedi riferimenti

statistiche pubblicitarie online

Gli esperti prevedono che $ 681.39 miliardi di dollari saranno spesi in pubblicità online a livello globale nel 2023.

Spese pubblicitarie sulla rete di ricerca è stato proiettato per ammontare a circa $ 260 miliardi in 2022.

Fuori da $220.93 miliardi speso in pubblicità sui media online negli Stati Uniti nel 2022, $116.50 miliardi ci si aspettava che fosse speso annunci di ricerca.

Google ci si aspettava di avere il controllo di quasi 28.6% della spesa pubblicitaria digitale globale nel 2022.

12.60% di tutti Google 2022 clic sugli annunci della rete di ricerca sono stati effettuati tramite dispositivi mobili.

Nel terzo trimestre del 3, Meta's (precedentemente Facebook) totale le entrate pubblicitarie sono state di $ 27.2 miliardi, che rappresenta un calo del 4% su base annua

Nel 2022, si prevedeva di raggiungere la spesa media per gli annunci di ricerca per utente di Internet $ 50.94.

TikTok dovrebbe aumentare le sue entrate pubblicitarie del 55% nel 2023 per colpire $ 18.04 miliardi di dollari.

Snapchat ha creato una piattaforma pubblicitaria mobile self-service in cui le aziende di tutte le dimensioni possono creare annunci in vari formati. Questo è importante perché, nel 2022, 363 milioni di persone hanno utilizzato l'app in media ogni giorno.

Capitolo 3

Statistiche e fatti sui blog

Cosa sta succedendo nel mondo dei blog, statistiche e fatti per il 2023? Scopriamolo.

Le prelibatezze chiave:

  • L'ultima ricerca mostra che ogni giorno vengono pubblicati 7.5 milioni di post sul blog.
  • WordPress continua ad essere il CMS e la piattaforma di blog più popolare di Internet. Alimenta il 43% di tutti i siti Web su Internet.
  • Il 46% delle persone tiene conto delle raccomandazioni dei blogger.
  • Il 75% delle persone non scorre mai oltre la prima pagina dei risultati di ricerca e tra il 70 e l'80% ignora Google annunci.

Vedi riferimenti

statistiche di blog

Quanti post del blog essere pubblicato ogni giorno nel 2023? Secondo gli ultimi dati, Ogni giorno vengono pubblicati 7.5 milioni di post sul blog.

Quanti blog ci sono? All'inizio del 2022, quasi 600 milioni di blog sono stati ospitati su WordPress, Wix, Tumblr e Googledi Blogger.

WordPress continua a regnare supremo come CMS e piattaforma di blogging più popolare di Internet. WordPress alimenta il 43% di tutti i siti web su Internet.

Contenuto di lunga durata di Oltre 3000 parole ottengono tre volte più traffico rispetto agli articoli di media lunghezza (901-1200 parole).

I siti web con blog generano il 55% di traffico in piùe i titoli dei blog contenenti 6-13 parole ottengono la massima attenzione.

Cucina è la nicchia di blogging più redditizia, con il più alto reddito medio di $ 9,169.

Il blog è il il secondo più popolare canale di content marketing (dopo i social media) e account per 36% di tutto il marketing online.

L'81% dei consumatori si fida delle informazioni trovate sui blog. Infatti, 61% dei consumatori online statunitensi ha effettuato un acquisto in base alle raccomandazioni di un blog.

È più probabile che i marchi B2B utilizzino blog, case study, white paper e interviste come parte della loro strategia di marketing.

75% delle persone non scorrere mai oltre la prima pagina dei risultati di ricerca e tra Il 70-80% delle persone ignora Google annunci.

Google elabora 8.5 miliardi di query di ricerca ogni giorno in tutto il mondo. L'utente medio di Internet conduce tra 3 e 4 Google ricerche su base giornaliera.

83% dei marketers credere che sia più efficace da creare contenuto di qualità superiore meno spesso.

Il conteggio medio delle parole dei contenuti di alto livello su Google è circa 1,447 parole, mentre un post deve contenere oltre 300 parole avere la possibilità di classificarsi bene.

Capitolo 4

Statistiche e fatti sui nomi di dominio

Analizziamo ora le statistiche e i fatti sui nomi di dominio per il 2023

Le prelibatezze chiave:

  • Alla fine del quarto trimestre del 2022, c'erano 349.9 milioni di registrazioni di nomi di dominio in tutti i domini di primo livello (TLD)
  • A partire dal terzo trimestre del 3, il dominio di primo livello .com è stato registrato 2022 milioni di volte
  • Cars.com è il nome di dominio più venduto mai registrato pubblicamente; è stato venduto per 872 milioni di dollari nel 2015.

Vedi riferimenti

statistiche sui nomi di dominio

Quanti nomi di dominio ci sono nel 2023? Alla fine del quarto trimestre del 2022, 349.9 milioni di registrazioni di nomi di dominio in tutti i domini di primo livello, un calo dello 0.4%, rispetto al secondo trimestre del 2022. Tuttavia, le registrazioni di nomi di dominio sono aumentate di 11.5 milioni, pari al 3.4%, anno su anno.

.com e .net hanno registrato un totale combinato di 174.2 milioni di registrazioni di nomi di dominio alla fine del 3 del 2022, un calo di 0.2 milioni di registrazioni di nomi a dominio, pari allo 0.1%, rispetto al secondo trimestre del 2022.

I primi 5 nomi di dominio segnalati pubblicamente più costosi mai venduti sono:

Cars.com ($ 872 milioni).
CarInsurance.com ($ 49.7 milioni)
Insurance.com ($ 35.6 milioni)
VacationRentals.com ($ 35 milioni)
Privatejet.com ($ 30.18 milioni)

.com è ancora l'estensione di dominio più popolare. A partire dal terzo trimestre del 3, c'erano 160 milioni di registrazioni di nomi di dominio .com.

I nuovi domini generici di primo livello (ngTLD) stanno diventando sempre più popolari. Nel 2021 il preferito era .xyz, con 3.6 milioni di registrazioni di nomi di dominio.

Le cinque estensioni dei nomi di dominio più popolari sono attualmente .com (53.3%), .ca (11%), .org (4.4%), .ru (4.3%) e .net (3.1%).

Google.com, YouTube.com, Facebook.com, Twitter.com e Instagram.com sono i nomi di dominio più popolari del 2022.

I TLD più popolari per le startup sostenute da capitale di rischio sono .com, .co, .io, .ai

Vai papà è il più grande registrar di nomi di dominio, con oltre 76.6 milioni di nomi di dominio, seguito da NameCheap con 16.5 milioni di nomi di dominio.

Capitolo 5

Statistiche e fatti relativi all'hosting web

Ora, diamo un'occhiata alle ultime web hosting statistiche e fatti per il 2023

Le prelibatezze chiave:

  • Al 27 novembre 2022 esistevano 1.4 miliardi di siti web. Tuttavia, l'83% di questi è inattivo.
  • WordPress, il sistema di gestione dei contenuti open source, alimenta il 43.1% di tutti i siti Web su Internet.
  • Il 53% dei consumatori lascerà una pagina il cui caricamento richiede più di tre secondi. E il 64% dei consumatori insoddisfatti delle prestazioni del sito afferma che la prossima volta andrà altrove.
  • Il 40% dei consumatori lascerà una pagina che impiega più di tre secondi per caricarsi.
  • Il primo sito web al mondo è stato pubblicato il 6 agosto 1991 da Tim Berners-Lee.

Vedi riferimenti

statistiche di web hosting

Quanti siti web ci sono nel 2023? Il 1° gennaio 2022, su Internet erano presenti oltre 1.97 miliardi di siti web, in aumento rispetto a 1.8 miliardi nel gennaio 2022.

Il primo sito web al mondo è stato pubblicato su Agosto 6, 1991, dal fisico britannico Tim Berners-Lee.

I sistemi di gestione dei contenuti (CMS) più popolari includono WordPress, Shopify, Wix e Squarespace, con WordPress avere un quota di mercato di circa il 65.3%

WordPress, il sistema di gestione dei contenuti open source, poteri 43.1% di tutti i siti web su Internet.

Nel mese di dicembre 2022, 32.8% di tutti i siti Web su Internet non utilizzava un sistema di gestione dei contenuti.

62.6% di tutti i siti Web oggi sono ospitati su entrambi Apache o Nginx, entrambi i server Web open source gratuiti.

I siti più importanti che utilizzano WordPress nel 2022 sono Time Magazine, Sony Music, TechCrunch, TEDblog e Vogue.

La velocità media di caricamento del sito Web è di 10.3 secondi e Amazon.com perderebbe $ 1.6 miliardi all'anno se il suo sito web è rallentato di 0.1 secondi o più. Walmart ha registrato un aumento dell'1%. di entrate per ogni 100 ms di aumento della velocità di download.

Il 53% dei consumatori lascerà una pagina che richiede più tempo di tre secondi caricare. E 64% dei consumatori insoddisfatti delle prestazioni del sito dicono che andranno altrove la prossima volta.

Squarespace, Wixe Shopify: sono i più noti costruttori di siti Web per creare un sito con. Tuttavia, secondo builtwith.com, i siti creati da a costruttore di siti web solo trucco 5.6% del primo milione di siti su internet.

Capitolo 6

Statistiche e fatti dell'e-commerce

Ecco la carrellata di Statistiche eCommerce e fatti per il 2023

Le prelibatezze chiave:

  • Gli esperti prevedono che le vendite dell'e-commerce saliranno a 6.51 trilioni di dollari nel 2023.
  • Si prevede che quest'anno 2.14 miliardi della popolazione mondiale compreranno online. Si tratta di un aumento di oltre il 48% rispetto al 2014.
  • Il motivo principale per i carrelli della spesa abbandonati è dovuto alle recensioni negative, seguite da una mancanza di politica di restituzione e quindi da tassi di caricamento del sito Web lenti.

Vedi riferimenti

statistiche di e-commerce

Per un sito che guadagna $ 100,000 al giorno, a un ritardo di una seconda pagina potrebbe costare 2.5 milioni di dollari in vendite perse annualmente.

Il 92% del volume di ricerca globale proviene da Google, e gli utenti fanno clic sul primo risultato di ricerca 39.6% delle volte.

Vendite e-commerce raggiunte $ 2.29 trilioni in 2017 e ci si aspettava che raggiungessero $ 5.4 trilioni nel 2022. Gli esperti prevedono che questo numero salirà a $ 6.51 trilioni nel 2023.

Anche se è difficile quantificare con precisione, Le vendite e-commerce rappresentano oltre il 17% del totale delle vendite al dettaglio globali. Una cifra che è più che raddoppiata negli ultimi dieci anni.

Si prevede che 2.14 miliardi della popolazione mondiale compreranno online nel 2023. Si tratta di un aumento di oltre il 48% rispetto al 2014.

Nel 2021 i portafogli digitali e mobili si sono riconciliati 49% di tutti i pagamenti online, while le carte di credito rappresentano il 21%. È interessante notare che i nordamericani preferiscono le carte di credito (31%) rispetto ai portafogli digitali/mobili (29%).

Nel 2022, la spesa online avrà un valore globale di $ 354.28 miliardi. Entro il 2030 si prevede che questo aumenterà fino a far venire l'acquolina in bocca $ 2,158.53 miliardi.

Dall'inizio della pandemia di Coronavirus nel 2020, Il 6% di tutti i consumatori canadesi ha fatto acquisti online per la prima volta. Anche la Francia ha il 6%. Il Regno Unito, la Nuova Zelanda, l'Australia e l'India erano il 5%, mentre gli Stati Uniti erano il 3%.

Una persona su quattro continuerà a fare acquisti online almeno una volta alla settimana, eppure solo Il 28% delle piccole imprese statunitensi vende i propri prodotti online.

Gli acquirenti guardano online prima di tutto 60% delle occasioni di acquisto. E altre ancora… 87% di acquirenti dire che ottenere un buon affare è importante per loro.

Il 28% degli acquirenti online abbandonerà il carrello se le spese di spedizione sono troppo alte.

Solo Il 4% degli acquirenti delle festività natalizie con sede negli Stati Uniti non ha utilizzato alcun canale digitale acquistare qualsiasi cosa nel 2021. Ciò significa che il 96% di tutti gli acquirenti statunitensi ha acquistato online.

Secondo Google Consumer Insights, gli acquirenti prendono decisioni di acquisto in base a video di unboxing, blog di bricolage e ricette scritte.

Il 67% degli spettatori di YouTube ha effettuato un acquisto a seguito della visualizzazione di contenuti sponsorizzati.

9 consumatori su 10 dire che la spedizione gratuita è un incentivo per l'acquisto online. Gli ordini che includono la spedizione gratuita sono, in media, 30% in più di valore.

61% di consumatori è probabile che abbandonino il carrello o annullino l'acquisto se non ricevono la spedizione gratuita. 93% degli acquirenti online comprerà di più se ciò significa ottenere la spedizione gratuita.

Si prevede che gli acquisti su dispositivi mobili supereranno $ 430 miliardi nel 2022 e dovrebbe salire a $ 710 miliardi in 2025.

Nel 2021, il valore globale stimato dei carrelli abbandonati online era $ 4 trilioni, mentre negli Stati Uniti, il valore dei carrelli abbandonati era $ 705 miliardi.

Il motivo principale per i carrelli della spesa abbandonati è a causa di recensioni negative, seguito da una mancanza di politica di restituzione e quindi da velocità di caricamento lente del sito web.

Il tempo totale che le persone trascorrono navigando nelle app per lo shopping in tutto il mondo è stato superato 100 miliardi di ore in 2022.

49% di utenti mobili utilizzare i propri dispositivi per confrontare i prezzi dei prodotti o dei servizi prima di scegliere di acquistare. Il 30% usa il cellulare per trovare maggiori informazioni su un prodotto e il 29% cerca articoli in saldo.

L' principali ragioni per l'abbandono del carrello includono: costi di spedizione troppo alti, non pronto per l'acquisto, non idoneo per la spedizione gratuita, costi di spedizione mostrati troppo tardi nel processo di acquisto e siti Web che si caricano troppo lentamente.

Shopify (recensione qui) alimenta oltre 1.75 milioni di commercianti. Alla fine del terzo trimestre del 2022, Il GMV (volume lordo della merce) cumulativo di Shopify è stato di $ 47 miliardi. Shopify è il terzo più grande rivenditore online negli Stati Uniti, dopo Amazon ed eBay.

2022 Black Friday ha visto un record 9 miliardi di dollari di vendite, con un aumento del 2.3% rispetto al 2021. Le opzioni di pagamento "Ma ora paga dopo" sono aumentate del 78% durante il periodo dei saldi.

Il 58.2% degli acquirenti preferisce utilizzare i grandi magazzini o la grande distribuzione per i loro acquisti. Tuttavia, Il 31.9% acquisterà direttamente da noti marchi di e-commerce, mentre solo Il 9.9% sceglierà un rivenditore di nicchia o indipendente.

A partire da giugno 2022, Amazon ha rappresentato il 37.8% di tutte le vendite online negli Stati Uniti. Walmart, il secondo più alto, ha raggiunto il 6.3%.

Il 33.4% degli acquirenti statunitensi preferisce fare acquisti online andare in negozio. Lo stesso vale per il 36.1% degli acquirenti del Regno Unito e il 26.5% degli australiani.

Gli acquirenti vogliono soluzioni di pagamento "compra ora, paga dopo" (BNPL). Nel 2022 si stima che ci saranno 360 milioni di persone in tutto il mondo utilizzano attualmente BNPL, e si prevede che questa cifra salirà a 900 milioni nel 2027.

Secondo Pingdom, il sito web più veloce fino ad oggi è bhphotovideo.com, seguito da hm.com e bestbuy.com, tutti con velocità di caricamento della pagina inferiori a 0.5 secondi.

Capitolo 7

Statistiche e fatti su Internet mobile

I cellulari sono il modo più popolare per connettersi online. Ecco le principali statistiche e fatti su Internet mobile per il 2023

Le prelibatezze chiave:

  • Si prevede che il traffico mobile aumenterà del 25% entro il 2025. L'aumento è in gran parte dovuto all'aumento dei contenuti video visualizzati
  • Le persone trascorrono il 90% del loro tempo sui dispositivi mobili nelle app
  • L'92.1% di tutti gli utenti di Internet possiede un telefono cellulare.

Vedi riferimenti

statistiche di Internet mobile

La vendita al dettaglio ha rappresentato 30.91 miliardi di dollari di spesa pubblicitaria mobile nel 2021. Il secondo più alto è stato quello dei beni di consumo confezionati con 21.83 miliardi.

Circa il 46% di tutte le e-mail viene aperto su dispositivi mobili. Le e-mail personalizzate hanno un tasso di apertura medio del 18.8% rispetto a quelle non personalizzate del 5.7%.

Al di sopra L'84% degli americani accede a Internet tramite telefoni cellulari, e 51% del traffico online globale avviene tramite un dispositivo mobile.

Si prevede che il traffico mobile aumentare del 25% entro il 2025. L'aumento è in gran parte dovuto all'aumento dei contenuti video visualizzati e al maggiore accesso ai servizi di streaming.

67% degli utenti di telefoni cellulari affermano che pagine e link troppo piccoli e non ottimizzati per gli schermi mobili rappresentano un ostacolo allo shopping online.

92.1% di tutti gli utenti di Internet possiede un telefono cellulare.

Le persone trascorrono il 90% del loro tempo sui dispositivi mobili nelle app e l'altro 10% sui siti web. 3.8 trilioni di ore sono stati spesi utilizzando app su dispositivi mobili nel 2022.

Il design del sito Web ottimizzato per i dispositivi mobili è stata una delle principali tendenze di marketing per il 2022, e le aziende stanno investendo di più in contenuti video di breve durata per la loro strategia di mobile marketing.

Gli americani controllano almeno i loro telefoni 96 volte al giorno o una volta ogni dieci minuti. E l'americano medio usa almeno il telefono cinque ore e 24 minuti al giorno.

Quando usi le app, 37. 83% degli utenti mobili sono disposti a condividere i propri dati per un'esperienza più personalizzata

I consumatori possono ricordare un annuncio per dispositivi mobili in-app il 47% delle volte e le percentuali di clic sono migliori del 34% rispetto a quando gli annunci vengono inseriti in modo nativo.

Capitolo 8

Statistiche e fatti sui social media

Questa è una raccolta di statistiche e fatti sui social media per il 2023

Le prelibatezze chiave:

  • I social media sono il canale di marketing numero uno per il 2022, con i video che sono il principale formato multimediale di marketing dei contenuti per il terzo anno consecutivo.
  • TikTok è stata scaricata 3 miliardi di volte ed è stata l'app più scaricata nel 2021.
  • Gli utenti di età compresa tra i 18 ei 24 anni sono il più grande pubblico pubblicitario di Snapchat e ogni giorno vengono creati in media oltre 5 miliardi di Snapchat.

Vedi riferimenti

A partire da ottobre 2022, ci sono 4.74 miliardi di utenti attivi sui social media in tutto il mondo, che equivale al 59.3% della popolazione.

I social media sono il canale di marketing numero uno per il 2022, con i video che sono il principale formato multimediale di marketing dei contenuti per il terzo anno consecutivo.

Gli articoli How To sono uno dei tipi di contenuto più condivisi sui social media. I post di How To hanno ottenuto il 18.42% di condivisioni su piattaforme come Facebook, Pinterest e Instagram.

La durata media dell'attenzione nel 2000 era di 12 secondi. Quest'anno, la durata media dell'attenzione sono solo 8 secondi. È meno della capacità di attenzione di 9 secondi del tuo pesce rosso medio.

La piattaforma di social media più popolare è ancora Facebook. Seguito da YouTube, Whatsapp, Instagram e WeChat. TikTok è attualmente al sesto posto, ma era il la piattaforma in più rapida crescita al mondo nel 2022.

Facebook attualmente ha 2.85 miliardo di utenti attivi mensili.

Persone di età compresa tra 65 e oltre sono la base demografica di utenti in più rapida crescita di Facebook.

Il 93% dei social media marketer utilizza Facebook Ads, e il più alto volume di traffico su Facebook tende ad essere mercoledì e giovedì, dalle 11:2 alle XNUMX:XNUMX

I migliori marchi su Instagram stanno vedendo a tasso di coinvolgimento per follower di 4.21%, che è 58 volte superiore rispetto a Facebook e 120 volte superiore a quello attivo Twitter.

Twitter ha attualmente 450 milioni di utenti attivi mensili. Quando Elon Musk ha rilevato la piattaforma, la sua base di utenti è aumentata del 2% in più rispetto al solito.

A partire da ottobre 2022, Twitter era più popolare negli Stati Uniti, seguito da Giappone, India, Brasile, Regno Unito e Indonesia.

Instagram avrà 1.44 miliardi di utenti nel 2022. Questo numero ha superato la previsione del 2021 di 1.13 miliardi.

TikTok è stato scaricato 3 miliardi di volte ed è stata l'app più scaricata nel 2022.

L'utente medio di TikTok apre l'app 19 volte al giorno. I bambini stanno spendendo fino a 75 minuti al giorno sull'app.

L' app di messaggistica più popolari per il 2022 (in ordine di popolarità) sono Whatsapp, WeChat, Facebook Messenger, QQ, Snapchat e Telegram.

L'ultima ricerca mostra che a partire da ottobre 2022, Snapchat ha 363 milioni di utenti attivi ogni giorno attraverso il globo.

Gli utenti di età compresa tra 18 e 24 anni sono il più grande pubblico pubblicitario di Snapchat, e ogni giorno vengono creati in media oltre 5 miliardi di Snapchat.

Oltre 500 milioni di persone interagire con Instagram Stories ogni giorno.

Oltre 1 miliardo di messaggi vengono scambiati tra i marchi e utenti ogni mese, con il 33% delle persone che afferma che preferirebbe contattare un'azienda tramite messaggi piuttosto che una telefonata.

L'88% dei marchi ha un budget di marketing dedicato agli influencer, e nel 2022, il 68% dei marketer lavorerà con influencer e spenderà tra 50k e 500k all'anno.

Capitolo 9

Statistiche e fatti sulla sicurezza di Internet

Ecco tutte le ultime statistiche sulla sicurezza informatica e fatti per il 2023.

Le prelibatezze chiave:

  • Gli attacchi di riscatto si verificano ogni 11 secondi e il costo globale del crimine informatico nel 2023 dovrebbe essere di $ 8 trilioni.
  • 1 email su 131 contiene malware pericolosi come ransomware e attacchi di phishing.
  • Il CMS più violato è WordPress, costituendo oltre il 90% di tutti i tentativi di hacking.

Vedi riferimenti

statistiche sulla sicurezza di Internet

Si prevedono danni da criminalità informatica in tutto il mondo costano 8 trilioni di dollari all'anno nel 2023, rispetto ai 6 trilioni di dollari appena un anno prima.

73% di attacchi informatici vengono effettuate per motivi economici.

siti web 30,000 vengono presi di mira e attaccati ogni giorno.

Un utente Internet su due con sede negli Stati Uniti ha subito una violazione dei propri account nel 2021, mentre a dicembre 2022, il Regno Unito ha il maggior numero di vittime di crimini informatici, con 4,783 per milione di utenti Internet colpiti.

Gli attacchi di riscatto si verificano ogni 11 secondi e nel 2022 costeranno fino a 20 miliardi di dollari.

I dispositivi intelligenti come la tecnologia di assistenza domiciliare, la tecnologia indossabile e altri dispositivi "Internet of Things" lo sono obiettivi primari per i criminali informatici poiché non dispongono di una sicurezza rigorosa.

L'importo medio richiesto dopo un attacco di ransomware è $ 1,077.

Si stima che ci sia un vittima di un crimine informatico ogni 37 secondi. Nel 2021, 1 utente Internet su 5 ha fatto trapelare le proprie e-mail online,

1 in ogni e-mail 131 contiene malware

Il 46% degli operatori di ransomware impersona figure di autorità come l'FBI, la polizia e i funzionari governativi. L'82% blocca il computer della vittima senza crittografare i file.

Le vittime riferiscono che il 42% degli aggressori ransomware chiedere un buono prepagato di qualche tipo.

I crimini di sicurezza informatica più comuni sono le truffe di phishing, le frodi su Internet, la violazione della proprietà intellettuale, il furto di identità, le molestie e il cyberstalking.

La più grande violazione dei dati mai avvenuta nel 2013 quando 3 miliardi di numeri di telefono, date di nascita e domande di sicurezza di utenti Yahoo sono stati hackerati.

Il 35% degli attacchi ransomware arriva via e-mail, mentre ogni giorno vengono inviate 15 miliardi di e-mail di spam.

Nel 2022, le violazioni dei dati sono costate in media alle aziende di $ 4.35 milioni. Si tratta di un aumento rispetto ai 4.24 milioni di dollari del 2021.

A partire da dicembre 2022, la frode sugli investimenti è risultata essere la forma più costosa di criminalità informatica, con ogni vittima ha perso in media $ 70,811.

Il 51% delle piccole imprese non dispone di sicurezza informatica e solo il 17% delle piccole imprese crittografa i propri dati.

Oltre il 43% degli attacchi di criminalità informatica prende di mira le piccole impresee il 37% delle aziende colpite dal ransomware ha meno di 100 dipendenti.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale di riepilogo e ricevi le ultime notizie e tendenze del settore

Cliccando 'iscriviti' accetti il ​​nostro termini di utilizzo e informativa sulla privacy.